Salute in Armonie

Medici Veterinari non Convenzionali (MnC)

Il medico veterinario che si occupa di medicine olistiche alternative alla medicina convenzionale, dopo aver conseguito la laurea ed aver sostenuto l'esame di stato come tutti i colleghi, decide di proseguire la sua formazione universitaria approfondendo le tematiche relative alla Medicina Non Convenzionale.

Ad esempio la formazione specifica in omeopatia veterinaria si basa su un monte di 500 ore (generalmente diluite su tre anni di studi e pratica) indicato dal documento della Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani (FNOVI) dal titolo Linee Guida inerenti l’applicazione dell’Art. 54 del Codice Deontologico – Medicina Non Convenzionale e Medicina Comportamentale.

La figura professionale del medico Veterinario che pratica le Medicine non Convenzionali è stata riconosciuta quindi nel 2009 dalla Federazione Nazionale degli Ordini Veterinari (FNOVI).

Di conseguenza si riconoscono come atto medico i seguenti approcci terapeutici: Agopuntura, Fitoterapia, Medicina Cinese, Omeopatia e Omotossicologia)

La medicina veterinaria non convenzionale conosce e utilizza in caso di bisogno anche i farmaci di derivazione chimica (antibiotici, antinfiammatori, diuretici ecc.) e le pratiche ambulatoriali necessarie al paziente (analisi ematologiche, ecografie, chirurgia, ecc.)

Oltre alle branche indicate dalla FNOVI, molti veterinari che si occupano di Medicina Non Convenzionale, propongono approcci innovativi come la Biorisonanza, i Fiori di Bach, la Kinesiologia Applicata, le Costellazioni Sistemico Famigliari per gli Anima-li, l'accompagnamento empatico alla fine della vita, l'apiterapia, la tecnica Craniosacrale, l’Osteopatia, ecc.

 

Perché scegliere la Medina Non Convenzionale?

La caratteristica peculiare della MnC consiste soprattutto nella visione sistemica del paziente inserito in un contesto ambientale e famigliare.

Se da una parte la formazione universitaria scientifica ci ha aiutato a focalizzare la nostra attenzione sugli organi malati, l’approfondimento delle Medicine non Convenzionali ci aiuta a considerare il paziente nella sua totalità, a valutare l'organo malato in connessione continua e costante con gli altri organi ed il paziente in connessione con il suo mondo esterno attraverso le relazioni, le emozioni, l’ambiente e la sua dimensione esistenziale all’interno dell’evoluzione.

La MnC prende in esame l’intera storia clinica del paziente, la sua vita, il rapporto con i suoi simili e con l'uomo, la sua alimentazione e le sue emozioni; ogni essere animale viene dunque considerato sotto i suoi vari aspetti: biologici, fisici, emozionali, di relazione e anche spirituali.

La visione multidimensionale dell'animale è parte integrante dell’approccio sistemico ossia un essere senziente (microcosmo) inserito in un sistema vivente (macrocosmo) che lo circonda.

Operatori Olistici

Gli Operatori Olistici sono figure professionali “emergenti” che lavorano sul riequilibrio della forza vitale, delle energie di ogni individuo e delle emozioni. La visione che accomuna questa categoria di professionisti è basata sulla stretta sinergia tra corpo, mente e anima. Ogni essere vivente è il risultato di questi tre elementi che, in modo dipendente e correlato, influenzano lo stato di salute generale.

La visione olistica prevede che quando c’è uno squilibrio della mente, ad esempio, il corpo e l’anima ne risentano. Dando vita a infelicità, problemi comportamentali o malattia.

Image

Operatori in Interventi Assistiti dagli Animali

Al centro della nostra attenzione poniamo sempre la relazione tra uomo e animale.

Il nostro impegno consiste nel valorizzare la relazione positiva ed autentica persona–animale, nel pieno rispetto delle reciproche individualità.

Promuoviamo la libertà di espressione di ogni soggetto coinvolto (animale-umano e animale non umano), nel pieno rispetto delle reciproche individualità, facilitandone la conoscenza reciproca e una comunicazione circolare efficace, e cercando di creare costantemente un contesto di sicurezza, affinché l’incontro e lo scambio dialogico possano avvenire senza creare limitazione o danno ai soggetti in relazione.

Ci impegniamo affinché l’intervento si svolga in un clima di armonia, serenità, naturalezza e spontaneità, nel pieno rispetto dei tempi della persona e dell’animale coinvolti. Perchè questo avvenga, gli obiettivi di ogni percorso sono obiettivi di processo e non di risultato e in nessun modo prevaricano la conoscenza e i bisogni dei soggetti coinvolti in relazione.

Consideriamo gli interventi assistiti con gli animali non come un’alternativa, bensì sempre come una proposta integrativa nel processo educativo e nel progetto globale di sostegno della persona.

Durante ogni intervento, anche per quelli di stampo ludico/ricreativo (AAA), riteniamo siano necessari 2 operatori, il coadiutore dell’animale e il referente di intervento, per garantire la cura e l’attenzione necessaria per la sua buona riuscita

Promuoviamo una formazione professionalizzante che sia in grado di integrare queste tre importanti componenti: CORPO-MENTE-SPIRITO

Crediamo nello scambio costante e nel confronto costruttivo in ordine a esperienze professionali e personali, materiali prodotti, processi operativi e formativi, sistemi di monitoraggio e documentazione, e ad ogni elemento utile a migliorare le prassi esperite localmente nel campo degli IAA, valorizzandole e promuovendone la diffusione capillare sull’intero territorio italiano.

In particolare, nei confronti del mondo animale, ci impegniamo a:

  • trattare ogni animale, anche al di fuori degli interventi assistiti, nel pieno rispetto delle sue caratteristiche etologiche specie specifiche e di essere unico.
  • educare gli animali coinvolti negli interventi con modalità rispettose del loro pieno benessere: aborriamo l’utilizzo di mezzi di coercizione e l’uso di qualsiasi forma di violenza fisica o psicologica, compresi la limitazione spaziale e l’isolamento, e poniamo grande attenzione affinché l’utilizzo del cibo con l’animale non sia mai strumentale, ma esclusivamente momento di relazione e cura nei suoi confronti;
  • intervenire esclusivamente con animali con cui vi sia una relazione consolidata, privilegiando, quando possibile, il lavoro con il proprio animale di famiglia, con cui l’intesa è ritenuta massima e comunque sempre con animali con i quali si sia instaurato nel tempo una profonda conoscenza e una relazione di fiducia reciproca; operare nel rispetto rigoroso della legislazione vigente in materia di diritti umani e animali.
Image
Image

CERCA PROFESSIONISTI

Filtra per

  • Parola chiave
  • Competenze
  • Animali
  • Professione
  • Provincia
  • Luogo dove si visita/riceve

Armonie Animali La rete del ben-essere animale ETS-APS
P.IVA 04430110405 - C.F. 92088900409 | segreteria@armonieanimali.com

Privacy & Cookie Policy

© 2021 Armonie Animali Tutti Diritti Riservati. Powered by Primastudio