Medicina non Convenzionale - MnC

Cosa si intende per veterinario olistico?

Articolo a cura di Daniela Montesion, Medico Veterinario Olistico esperta in Omeopatia

Essere un Veterinario Olistico significa sostanzialmente considerare l'animale come un tutt'uno, un sistema perfettamente integrato, in cui ogni sua parte influenza ed è a sua volta influenzata dalle altre nel tentativo spontaneo e costante di trovare un equilibrio dinamico e armonioso.

Il compito di un medico veterinario olistico è quello di raccogliere tutte le informazioni possibili riguardo il suo paziente al fine di conoscerlo e comprenderne l’essenza, individuare la specifica modalità con cui ogni singolo soggetto esprime il proprio disequilibrio e intervenire nel modo più adatto per sostenere il naturale processo di guarigione. Anche la malattia infatti va intesa come una manifestazione rivolta al recupero di una nuova stabilità dell'intero sistema. E’ necessario fare uno sforzo per sfuggire ad ogni schematismo e personalizzare al massimo l'approccio terapeutico in ogni singolo caso. 

Per tutti questi motivi i suggerimenti che riguardano un paziente non sono raccomandabili a soggetti diversi da quello a cui sono destinati. 

Prima ancora che si concretizzi la patologia, specialmente nei cuccioli, cerchiamo di orientare fin da subito le scelte verso un' alimentazione naturale, una personalizzazione del protocollo vaccinale, l'impiego di strategie preventive e curative con assoluta preferenza per le terapie bio-energetiche, come l’omeopatia, l’agopuntura e la floriterapia o fitoterapiche caratterizzate nel loro complesso da comprovata efficacia e dall'assenza di tossicità ed effetti collaterali.

Personalmente mi pongo l'obbiettivo di fornire ogni volta una corretta informazione affinché le persone possano operare una scelta consapevole nell'ambito della gestione e cura del proprio compagno animale. La decisione di seguire i consigli di un veterinario olistico non si regge sulla fiducia cieca, né sulla moda del momento, ma comporta l’acquisizione di un punto di vista allargato e globale che spesso appartiene già alla persona che ci richiede un consulto.

Pur rendendomi conto che in alcuni casi è necessario un capovolgimento di alcune convinzioni radicate, ogni volta cerco di spiegare quanto sia importante impegnarsi nella prevenzione e nel mantenere lo stato di salute dell’animale, piuttosto che occuparsi di lui solo quando la malattia è già conclamata. E’ mia profonda convinzione infatti, che il compito del medico dovrebbe essere quello di accompagnare i suoi pazienti, quand’anche siano animali, a seguire uno stile di vita sano e appagante nel rispetto delle necessità etologiche e di relazione con le sue persone. Inevitabilmente potrà accadere che l’animale si ammali per un motivo o per l’altro, ma la consapevolezza di non aver contribuito in modo determinante a che ciò accadesse per me è importante.


Armonie Animali La rete del ben-essere animale ETS-APS
P.IVA 04430110405 - C.F. 92088900409 | segreteria@armonieanimali.com

Privacy & Cookie Policy

© 2020 Armonie Animali Tutti Diritti Riservati. Powered by Primastudio