Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.

user_mobilelogo

Qui trovi il veterinario giusto per te:

Veterinari esperti in:

Prossimi Appuntamenti

 

iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

biorisonanza caneIntervista alla Dott.ssa Maria Cuteri Medico Veterinario

 

Buon giorno a tutti. Viola è la mia dolcissima amica, un Golden Retriever di due anni. Non nascondo che è il mio primo cane e che fin dall’inizio ha avuto grossi problemi di salute causati, con ogni probabilità da cure errate, e da un eccesso di somministrazione di antibiotici per curare problemi importanti a livello gastrointestinale.

La sua salute peggiorava, ed i problemi si presentavano con sempre maggior frequenza e maggior gravità: diarree persistenti, vomito e prurito diffuso che per essere lenito, la costringeva a grattarsi fino a procurarsi lesioni. La sua pelle era sempre irritata, le orecchie sempre infiammate con presenza di cerume nero e maleodorante; era un cucciolo dolce ma inquieto e sempre con poche energie.

 Quando Viola ha compiuto un anno, dopo un “pellegrinaggio” tra cliniche veterinarie e medici specialisti, fortuitamente e grazie al passaparola di un’amica, sono venuta a conoscenza del lavoro che a tutt’oggi svolge la dottoressa Maria: era per me l’ultima spiaggia! Mai creduto nella medicina alternativa, mai informata su possibili approcci diversi dalla medicina tradizionale, men che meno sulla biorisonanza! La prima volta che Maria e Viola si sono incontrate lo ricordo come fosse ieri: il mio cane cosi inquieto e infastidito dai suoi disturbi, si è docilmente steso sul divano davanti a lei quasi capisse che il test che la dottoressa le stava facendo era una cosa che sarebbe servita a farla stare meglio. Quel giorno è stato l’inizio di un cammino di consapevolezza, di impegno e di cambiamento. Io cercavo di comprendere, non nascondo il mio scetticismo iniziale, e Viola reagiva positivamente, non solo a livello comportamentale ma soprattutto fisico, lentamente riprendeva equilibrio e forza. Non è stato un miracolo di qualche giorno, piuttosto una strada percorsa insieme con molta costanza e forza di volontà da …me, Viola e Maria.

Oltre alla biorisonanza ed ai rimedi omeopatici, abbiamo infine cambiato totalmente la sua alimentazione con qualche insuccesso, che ci ha condotto ad abbandonare definitivamente i mangimi industriali a favore di un alimentazione naturale a base di carne fresca. A distanza di un anno da quello iniziale, Viola è rinata. E’ un cane in salute, finalmente con un manto folto e lucente, vivace, allegra e soprattutto sana. Mangia e assimila normalmente, con episodi sempre più rari di diarrea e cattiva digestione, che comunque riusciamo a controllare con l’utilizzo di rimedi omeopatici o naturali. Da sette mesi Viola non assume più farmaci, né antibiotici; credo sia facile immaginare, i vantaggi che questo comporta! In conclusione ci tengo a ringraziare con tutto il cuore Maria per l’impegno l’amore e la professionalità che ci ha dedicato in questo lunghissimo anno. Non è stato un percorso senza ostacoli , ho dovuto cambiare il mio approccio mentale che era improntato su modelli di soluzione dei problemi salutistici facendo ricorso a medicamenti che procurano un benessere immediato ma di breve durata e che di fatto, non sono altro che palliativi e non curativi. Maria non ci mai lasciato sole, ci è stata vicino sempre, ci ha seguito e ha saputo consigliarci anche nei momenti di dubbio, difficoltà e sconforto, con la dolcezza che la caratterizza, ma anche trasmettendomi la forza di provare e di crederci fino in fondo

 

Revisione editoriale a cura della Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Medico Veterinario